Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

La Tenda Rossa | 20 gennaio 2022

Scroll to top

Top

VENERDì 28 FEBBRAIO SERATA BAVARESE – PROST!

la tenda rossa -augustiner la tenda rossa-augustiner1 la tenda rossa - augustiner2

la tenda rossa-evento già successo

IL SUCCESSO DELLA SERATA E’ STATO GRANDIOSO QUINDI A GRANDE RICHIESTA RIPETEREMO QUESTA SERATA AD OTTOBRE

VENERDI’ 28 FEBBRAIO DALLE ORE 19.30 IN POI

 

UNA SERATA PARTICOLARISSIMA

CON AUGUSTINE KELLEREI DI MONACO

LA STORICA BIRRERIA BAVARESE

 

P R O S T   ! !

 

L’IDEA    Essendo Maria Probst di origine bavarese il gioco è presto fatto! E’ nato tutto per caso davanti a una fantastica tavola imbandita di leccornie con piatti bavaresi e toscani in compagnia della famiglia di Christian e della nostra. Abbiamo così deciso di proporla anche qua al ristorante per i nostri ospiti.

COSA DI MANGIA    Già dal tardo pomeriggio sarà acceso lo spiedo per cuocere la tradizionale anatra arrosto.
Sarà un menù a 4 mani con lo chef della birreria!
Non mancheranno alcuni piatti tipici ma con un tocco di Tenda Rossa.

Mandaci una mail a info@latendarossa.it e ti invieremo tutti i dettagli del menù

BIRRA    Christian Vogler, proprietario della birreria, porterà la birra direttamente dalla Germania e sarà spillata dai tradizionali fusti di legno che grazie al suo basso contenuto di anidride carbonica è più gradevole e digeribile! A farla fuoriuscire fresca dal fusto è esclusivamente la lenta pressione esercitata dal suo stesso peso.

Le birre saranno di 2 tipi…inizieremo con Edelstoff (“cosa nobile” in tedesco), è una birra chiara e dolce con il 5.6% di alcool, la variante più vivace e più forte della lager.
Poi sul dolce Maximator – Doppelbock è la birra stagionale della Starkbierfest del periodo quaresimale infatti è fermentata in coincidenza della quaresima; è una starkbier ossia birra forte con il 7.5% di alcool.

Una curiosità sui bottai che nei secoli scorsi realizzavano i fusti in legno erano considerati importanti artigiani. Oggigiorno esistono ancora alcuni artigiani che praticano l’antica arte del bottaio. I fusti di Augustiner provengono ad esempio dalla fabbrica di fusti Wilhelm Schmid di Monaco.

QUANTO COSTA      La serata ha un costo di € 60 per persona

QUALCHE NOTIZIA SULLA BIRRERIA

 

Augustiner Bräu München è un birrificio di Monaco, fondato nel 1328 dai monaci agostiniani.

Oggi Augustiner fa parte, con Spaten, Paulaner, Hacker-Pschorr, Hofbräu e Löwenbräu, dei 6 fabbricanti di birra ufficiali dell’Oktoberfest.

L’azienda produce diverse varianti di birra, differenziate per fermentazione.
La marca più popolare della Augustiner è la Augustiner Helles, con il 5.2% di alcool, una birra chiara che ha una fase secondaria prolungata di fermentazione.
Edelstoff quella che avremo durante la cena.
“Wies’n~Edel” o Oktoberfestbier, un tipo di birra (conosciuto come Märzen in tedesco) prodotto appositamente per l’Oktoberfest. La Augustiners Oktoberfest viene servita dai barilotti di legno tradizionali.
Augustiner Dunkles, una birra di malto scura
Augustiner Pils, fermentata secondo la ricetta originale del Pilsner.
Maximator – Doppelbock, è quella che avremo sul dolce

UN PO’ DI STORIA

1812
L’attuale Augustiner Keller viene indicata per la prima volta sulla mappa della città di Monaco come luogo di conservazione della birra. L’edificio era al tempo di proprietà della birreria Büchl. Tuttavia, al tempo era in vigore un divieto generale di somministrazione di vivande nelle cantine di stoccaggio e conservazione.
1842
Il magistrato introduce la possibilità di presentare richiesta di somministrazione di vivande. L’indirizzario cittadino menziona il Biergarten nella Salzstraße, l’antico nome dell’attuale Arnulfstraße, già con la somministrazione di alimenti e bevande e lo annovera tra “i più belli di Monaco, nonostante si trovi direttamente a ridosso del patibolo cittadino”. Georg Knorr, figlio di uno storico di Dachau, rileva nello stesso anno l’immobile.
1862
Il proprietario della birreria Augustiner, Joseph Wagner, acquista l’area e l’edificio. In questo periodo, le piante che circondano l’edificio a ferro di cavallo delle cantine vengono piantate. La parte rimanente e maggiore dell’area era al tempo un prato, in seguito molto amato da Wagner.
1880
L’Augustiner Keller riceve il proprio nome attuale.
1891
L’ultimo “bue birraio” viene mandato in pensione. Fino ad allora, il compito di trasportare la birra dalle profondità della cantina alla luce del sole era svolto, tramite un sistema di carrucole e funi, da un bue.
1896
Dopo la ristrutturazione e l’apertura di un’area simile al giardino con cucita e servizio, il Biergarten riceve il proprio aspetto attuale, rimasto pressoché invariato fino ad oggi. Nello stesso anno viene costruita la grande Festsaal. Il Biergarten ha 5000 posti.
2010
In aprile, Christian Vogler rileva le cantine Augustiner come gestore e, da allora, le gestisce assieme alla moglie Petra.

Per ricevere in dettaglio tutte le birre e il menù inviaci una mail

Per prenotazioni ed info
ristorante@latendarossa.it 055 826132

Per chi volesse visitare il sito della storica birreria Clicca qui

 

la tenda rossa-evento già successoPER RICEVERE INFO SUL PROSSIMO EVENTO AD OTTOBRE

Nome *

Email *

N. di persone *

Giorno *

Telefono/Cellulare *

Messaggio

PRIVACY: Ai sensi del D. Lgs. 196/2003 e successive modifiche, si dichiara che i dati vengono raccolti con la finalità di comunicare informazioni su nostre iniziative. Tali dati verranno trattati elettronicamente in conformità con le leggi vigenti. L’interessato gode dei diritti di cui all’art.7 del suddetto decreto; quindi in ogni momento può consultare, modificare e cancellare i propri dati scrivendo a ristorante@latendarossa.it.
Titolare del trattamento, ai sensi dell’art. 28 del citato D. Lgs. 196/2003, è G.R.A. di Santandrea Natascia & s.n.c.